Rientro e riposiziono il mio Centro

  • io-armoni-tutto

Il rientro alla "normalità" è sempre un pò traumatico per tutti. Sperimentare tempi e modalità più libere e rilassate come la stagione estiva consente, ci fa re immergere in posizioni dell'io che, per mancanza di opportunità e di ritmo adeguati, difficilmente indaghiamo.

Anche chi non fa le classiche ferie o grandi viaggi e rimane a casa sente il battito circostante diverso, più allegro, vivace, sensuale, disteso, possibilista.

E, quasi involontariamente, nascono idee, progetti, programmi che ci fanno sognare e ci proiettano in dimensioni dove sarebbe bello espandere o ricrearci l'esistenza.

Possiamo paragonare la stagione estiva a quella della maturità interiore. Non è un tempo da prendere in considerazione solo quando ci sembra di poter stare più rilassati e allineati, è un tempo ciclico che ci offre perfette occasioni di rinascita.

Vivere al meglio la stagione del sole e dei frutti, con la sua generosa offerta di possibilità possiamo paragonarlo alla stabilizzazione della pulizia interiore con la sua intensa potenzialità trasformativa. Che non è "a tempo determinato".

Vivere all'interno della Pace dell'Io è un tipo di vacanza che possiamo esistere sempre, espandendo il nostro personale universo e farlo coincidere con quello esteriore, come gli compete.

Il ritorno dalle ferie estive per molti è quindi uno stress ulteriore perchè spesso c'è la separazione, frattura e rinuncia a portare e incarnare i benefici appena vissuti nel mondo presente.

Abbandonare per difficoltà e comodità la pratica e ritrovarsi di nuovo in un mondo reale fatto di rigidi schemi e di lotte quotidiane è una scelta involutiva oltrechè insana e frustrante. E' come voler far rivivere la primavera (l'inconsapevolezza) invece di procedere con fiducia col ritmo dell'universo verso un autunno che è solo la preparazione a un ulteriore trionfo.

Prepararsi a vivere l'autunno vivendolo nella sua saggia pienezza, colmi di ambrate e piacevoli sensazioni, ci porta momenti di riflessione, trasformazione, raccoglimento e ringraziamento per i frutti della terra (l'estate, l'armonia interiore e la creatività che abbiamo fatto prodotto) e per le esperienze maturate nel corso dell’anno (l’anno esoterico finisce a settembre).

Mantenere la pulizia adeguandola al nostro bioritmo allineato al ritmo dell'universo ci mantiene costantemente nella vibrazione migliore. Quella che ci mette al nostro centro dal quale come sciamani lavoriamo in accordo con la Natura. La nostra sostanza sarà fluida e flessibile presenti a cogliere le opportunità che si manifestano nella griglia energetica della vocazione dell'anima.

Godiamoci questa fine di estate, grati, col suo ritmo.

Corso multimediale SEMINARIO HO-OPONOPONO
6 moduli mp3 + ebook pdf materiale didattico
CondividiShare on Facebook20Tweet about this on Twitter5Share on Google+2Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone
Categorie
17 Commenti
  1. Gabriella

    Ogni stagione ci offre la possibilità di vivere il cambiamento ciclico con la natura.
    Personalmente in ogni stagione trovo degli aspetti diversi, nuovi e belli.
    Questo anno per la prima volta sono riuscita a vivere la mia vacanza al mare (Santorini) godendo pienamente della bellezza, delle emozioni e dell’energia dell’isola. Isola antica, vulcanica e probabilmente collegata ad Atlantide.
    Mi sono inebriata, mi sono commossa ed ho assaporato quei giorni luminosi seppur ventosi.
    Ho fatto un’esperienza di unione profonda con l’universo e per questo ho deciso di portarmi dentro la luce, la forza, la gioia e l’energia: Il mio desiderio è che questo ricco bagaglio mi accompagni nei momenti freddi e bui che pur ci saranno.
    Riprendo il mio anno con una nuova forza e consapevolezza : appartengo all’universo che mi sosterrà e provvederà a me in ogni momento.
    Grazie, Ti Amo!

  2. Che bell’articolo!!!
    Associare la nostra evoluzione spirituale ai mutamenti climatici e stagionali è PURO AMORE per l’umanità da parte vostra come avete sempre dimostrato.
    Rappresenta una fusione vera propria dell’essere umano con la Madre Natura.

    Grazie di questo nuovo punto di vista, così profondo, così penetrante. Grazie Josaya, cari amici del cuore!

    Tanta Luce,
    Ana Maria

  3. STEFANIA

    Sono rientrata oggi dalle ferie.Per l’ottavo anno non sono andata da nessuna parte ma ho staccato molto bene testa e cuore dalle angoscie del lavoro.Quest’articolo capita giusto.Mi sono ripromessa di portare a termine degli impegni che mi sono presa con me stessa.L’autunno mi piace con i suoi colori caldi e le sue giornate belle ma piu’ fresche.Saluti a tutti .

  4. Lori

    Ho apprezzato molto lo scritto, ma la mia attenzione è stata attratta dalla frase in cui dite che l’anno esoterico termina a settembre….potrei avere qualche info ulteriore? Grazie mille…..e sorrido perchè ho festeggiato il ventennale di non ferie – di non stacco dal lavoro (ho un’attività autonoma che non mi ha permesso di poterle fare….ma arriverà il momento giusto, ne sono certa) pur ritagliandomi piccole pause in mezzo alla natura per ricaricarmi. Non sono un UFO, nè una stakanovista, nè una che pensa di ottenere un premio (miglior fesso di prima categoria super), nè una vittima ad oltranza….semplicemente non si sono verificate le condizioni per situazioni personali e lavorative, ma questo non vuol dire che con la mente sia una viaggiatrice, per ora solo una viaggiatrice stanziale. Ma i miei migliori viaggi sono quelli dentro…alla ricerca del mio Centro, della mia Essenza e per fare questo mi basta essere davanti ad un tramonto dai colori sempre diversi e mutevoli, guardare una enorme luna piena che spunta bassa sull’orizzonte come un enorme pianeta che ci scruta, un cielo azzurro intenso abitato da nuvole corpose come tante astronavi parcheggiate, abbracciare il tronco di un maestoso albero per sentirne l’energia e godere della sua ombra e della sua frescura. Auguro un buon rientro al lavoro e un sereno approccio alla quotidianità a tutti.

  5. Claudio

    Ciao a Tutti

    Se la primavera viene associata alla rinascita dei colori intensi… della luce… l’estate porta ciò al culmine fino al loro consumo, a volte alla loro polvere, che dalle pioggie e dalla generale pulizia autunnale scompare per far posto ad una nuova rigenerante incubazione invernale, bella, che protegge il circostante e gli da lento amorevole nutrimento per dar nuovo sfogo ad una nuova colorata primavera.
    Non riesco a trovare una stagione più bella delle altre, ma tutte meraviglioso abbraccio d’amore che nella loro unione insegnano la gioia della vita.
    Incontrare i Nostri amici Josaya, equivale a vivere gli intensi momenti di un’intero dolce viaggio intorno al sole.
    Sentire tutti Voi, del blog e non, parte di me, mi fa dimenticare l’io per il Noi, il Mio per il Nostro tanto da abbandonare la fatica del malessere per far posto alle affettuosità del cuore.

    Scusate se sono stato forse troppo romantico, ma vivere bene e troppo più bello e soprattutto più semplice del suo opposto.

    Vi Voglio Bene

    Claudio

  6. marina

    sante parole le vostre, ritornare ai ritmi della vita quotidiana può essere un vero stress, ma un costante lavoro di pulizia interiore e di pensiero positivo, è la pratica migliore per rimanere possibilisti sul futuro e centrati su se stessi
    buon ritorno a tutti
    mi dispiace perdonami grazie ti amo

  7. margherita

    Spero di non perdere la fluidità di questo periodo , dentro e fuori di me; mantenere il mio centro e vivere le opportunità e i problemi del quotidiano è quello che mi auguro in questa ripresa. Grazie

  8. Claudio

    @ margherita:

    Ciao Margherita
    Non c’è problema che non abbia dietro l’angolo allegria.
    Lascia decidere al tuo cuore, all’anima cosa sia giusto. Se lasci prendere a loro le decisioni, anche la parte razionale farà il ruolo a lei assegnato ed tutto all’unisono ti renderà felice.
    Dal cuore
    Claudio

  9. Roberto

    Gabriella wrote:

    Ogni stagione ci offre la possibilità di vivere il cambiamento ciclico con la natura.
    Personalmente in ogni stagione trovo degli aspetti diversi, nuovi e belli.
    Questo anno per la prima volta sono riuscita a vivere la mia vacanza al mare (Santorini) godendo pienamente della bellezza, delle emozioni e dell’energia dell’isola. Isola antica, vulcanica e probabilmente collegata ad Atlantide.
    Mi sono inebriata, mi sono commossa ed ho assaporato quei giorni luminosi seppur ventosi.
    Ho fatto un’esperienza di unione profonda con l’universo e per questo ho deciso di portarmi dentro la luce, la forza, la gioia e l’energia: Il mio desiderio è che questo ricco bagaglio mi accompagni nei momenti freddi e bui che pur ci saranno.
    Riprendo il mio anno con una nuova forza e consapevolezza : appartengo all’universo che mi sosterrà e provvederà a me in ogni momento.
    Grazie, Ti Amo!

  10. ANNA MARIA DI FRANCO

    Grazie Josaya ,
    le vostre e-mail,che si irradiano direttamente dai vostri cuori , sono come fari luminosi ,
    che spianano ed illuminano il cammino.I vostri messaggi carismatici e magici ,mi infondono coraggio
    ed energia .Grazie ,Mi dispiace, Perdonami,Ti Amo.
    Anch’io saluto il Divino ,che E’ in Voi.
    vi abbraccio con Infinito Amore,
    Anna Maria

  11. nubia cabrera

    condivido con voi tutto quello che avete detto.sono felice di leggerli e riempirmi della vostra energia super divina.super speciale e super carica d’amore un abbraccio a tutti e grazie

  12. Andrea T.

    Avete soffiato con queste parole un vento della consapevolezza ed profondo Amore dentro di noi…! Grazie, Josaya…Ogni vacanza è come una piccola, nuova vita nella Vita, sai quando inizia e quando finisce..ed in questa “vittina” si possono scoprire ed imparare tante cose! Penso che è molto importante ogni tanto allontanarsi fisicamente per un pò di tempo dal posto dove vivi.

0 Pings & Trackbacks

Lascia un Commento