Amo e Prego per la mia Madre Terra

  • prego per la mia Terra

Sentire questo discorso o ancor più accettarlo da parte delle persone che stanno vivendo al centro dell'evento (il terremoto in Emilia) non è nè facile e a volte impossibile. La paura, la rabbia, l'angoscia, la destabilizzazione psico fisica morale e materiale, comprensibilmente, bloccano le migliori intenzioni e congelano le ispirazioni. Anche se per comprendere davvero cosa stanno vivendo i nostri fratelli in mezzo alla Madre Terra che trema e manda boati bisogna esserci... e ognuno di noi naturalmente si augura che così non sia.

Proprio per questo che, chi di noi è fuori dalle zone che stanno fremendo, ha "l'obbligo" morale (che è semplicemente AMORE) di lavorare energeticamente a sostegno delle persone che non riescono a farlo essendone direttamente coinvolti rassicurando loro e la loro, NOSTRA di tutti noi, Terra.

Abbiamo ricevuto da Renata Rosa Ughini il testo attribuito all’arcangelo Uriel, canalizzato da lei il 21 Maggio 2012 che ci fa capire tante cose, cose su cui ci sentiamo di dichiararci allineati. (www.channelhealing.it). Questa lettura l'abbiamo proposta alle oltre 100 persone nella nostra sala conferenze il 5 giugno scorso, a seguire abbiamo fatto una meditazione collettiva specifica per la Madre Terra e tutti gli esseri che la abitano dalla più piccola cellula a ciascuno di noi.

Fino al 10 giugno vi aspettiamo in diretta ogni sera dalle 19 alle 19,15 per fare insieme una meditazione collettiva. Dettagli nel post precedente, clicca QUI.

Innanzi tutto vorrei tranquillizzarvi e dirvi che questi terremoti non sono causati, come molti dicono, da un potere occulto cheprovoca i terremoti a suo piacimento per controllare il genere umano in un certo modo. Questi terremoti sono espressione squisita della attuale trasformazione che il pianeta terra sta attraversando. Dico squisita poiché Madre Terra, con coraggio, si sta preparando a una grande trasformazione che coinvolgerà vari aspetti del pianeta, sia fisici che energetici, poiché, vedete, non vi è cambiamento energetico che non sia preceduto o seguito da un cambiamento fisico. L'energia e la materia scorrono come i binari, sono paralleli nelle loro espressioni e la conoscenza suprema sta a riconoscere questa connessione tra la Terra e l'energia. (…)

Questi terremoti  non sono venuti a portare male e negatività, ma sono semplicemente espressione, come dicevo, della trasformazione profonda della terra la quale deve trovare, anche al suo interno, un nuovo assetto. La terra ora fa da specchio al subbuglio, al fermento del genere umano e di ogni essere umano in questo importante momento di trasformazione. La terra con i suoi movimenti e cambiamenti è uno specchio; molte strutture, come ben sapete, stanno tremando e sono sull'orlo di un crollo o di un cambiamento. Altrettanto sta facendo la terra, al suo interno stanno crollando delle barriere, che sono analoghe alle barriere della mente umana collettiva.

Il terremoto può essere colto, captato dagli umani in due modi: il modo in cui la maggior parte delle persone lo captano è scioccante. Molte paure, grazie al terremoto, possono rivelarsi. Il terremoto scuote ogni essere umano dalle fondamenta del proprio essere, è una minaccia importante che non può essere controllata. Non può essere controllata dalla mente o fermata con qualche azione. L'essere umano si trova in completa balìa di Madre Natura e delle sue forze.

Il terremoto è come una nascita o come una morte ogni volta. Una morte e una nascita in quanto porta a galla le paure, fa tremare i piedi e le gambe, è come una forte scossa elettrica che pervadendo la terra pervade tutto il vostro corpo fisico e scuote manifestando immediatamente ogni forma pensiero inconscia che riguarda le paure, soprattutto la paura della sopravvivenza.

Gli essere umani più colpiti energeticamente ed emotivamente sono quelli con un primo Chakra molto debole e tematiche non ancora risolte che riguardano la propria sopravvivenza, il proprio radicamento. Tutto ciò che riguarda il cibo e che è molto, molto primordiale, tutto ciò che è incontrollabile.

Questi temi vengono a galla grazie al terremoto e se l'essere umano facesse tesoro di questa esperienza accogliendola come una meditazione, potrebbe trasformare in Sè una grande quantità di energia grezza, fatta di paure principalmente, trasformandola appunto in fiducia, radicamento e maggior connessione col proprio corpo e con Madre Terra.

Chi saprà cavalcare l'energia che il terremoto porta e svela, potrà elevare, grazie a questi eventi, la propria coscienza, potrà elevare il proprio livello di energia, e questo sarà molto positivo perché in maniera molto naturale, un essere umano che è in grado di fare ciò, vivrà in una connessione più stretta con la Natura, con l'Universo, e dunque viaggiando in sintonia con le forze più grandi di Sè, si sentirà protetto ovunque, non dovrà più lottare per la propria sopravvivenza, ma sentirà scorrere la propria vita in armonia con le manifestazioni di Madre Natura.

L'essere umano che è in grado di fare ciò, in grado di trasformare l'energia della paura mossa dal terremoto e cavalcarne l'onda, riuscirà in modo naturale a fluire con la manifestazione di Madre Natura sentendosene parte integrante e quindi svilupperà una connessione più profonda, basata sul sentire e sul connettere il proprio corpo al corpo di Madre Terra. Sentirà a quel punto che niente potrà fargli più del male. Questa fiducia lo guiderà in luoghi protetti e sicuri, dove spontaneamente si sentirà protetto dall'intero Universo in totale apertura nei confronti dell'esistenza.

Vi sollecito dunque a intendere queste scosse di terremoto come un dono. Esse, infatti non sono venute per distruggere in massa il genere umano. (…)

Queste scosse di terremoto, vengono proprio per portare l'uomo a confrontarsi con le proprie paure e a superarle. Vengono per scuotere l'energia dell'essere umano dal profondo. Vengono per scuotere le fondamenta dell'ego, le fondamenta della mente, cosicché siano proprio questi gli elementi a cadere, e non l'essere umano nella sua integrità e bellezza, il quale può continuare a fiorire in armonia con l'universo. Non si tratterà, almeno in questa zona, di terremoti minacciosi per le masse; si tratterà invece di eventi evolutivi, e se un gran numero di persone sarà in grado di riceverli in questo modo, allora la trasformazione generale, sia della terra che dei suoi abitanti, sarà molto facilitata e velocizzata. Allora sarà facile che strutture di pensiero e anche strutture sociali ormai superate vengano lasciate andare in favore di qualcosa di nuovo, in favore di qualcosa di più leggero, facile e fluido, in grado di armonizzarsi con le nuove esigenze umane.

Come voi sapete, c'è in atto in questi giorni un allineamento fra il Pianeta Terra e le Pleiadi e il Sole.

Questo allineamento rappresenta la ritrovata via verso la destinazione del genere umano, del suo cammino evolutivo, verso uno stadio di sviluppo in cui l'uomo avrà accesso al suo pieno potenziale: verrà risvegliato il suo completo corredo di potenzialità per dimorare sul pianeta terra in un modo nuovo, più consapevole, e soprattutto, più rispettoso della terra su cui abita, su cui - diciamo - è di passaggio. Questo riallineamento comporta un enorme sprigionarsi di energia.

Questo comporta che, tutto ciò nella mente umana, nei comportamenti umani e nel sentire, è spurio (non veritiero), non è attuale in quanto non in linea con tale compito, viene a cadere o viene a manifestarsi sotto forma di paure, sotto forma di inadeguatezza o ancora sotto forma di malattie e varie difficoltà.

Queste difficoltà, questi disagi, bussano alla porta di ogni essere umano per essere ascoltati e trasformati affinché ogni umano diventi consapevole del compito della propria anima in connessione col più ampio compito dell'anima di tutti gli umani, quell'anima collettiva che ora tende energeticamente a sviluppare qualcosa di pienamente connesso alla propria origine e quindi alla propria vera natura.

Questo è ora l'anelito che anima molti di voi, molti vostri fratelli ne sono ancora apparentemente lontani, ma le trasformazioni sia fisiche che energetiche, che il pianeta sta attraversando (il pianeta inteso sia come Terra, sia come genere umano) avvicineranno le persone l'una alle altre, le faranno diventare sempre più consapevoli delle loro interconnessioni, dell'unità che li connette uno all'altro, e quindi anche chi è apparentemente lontano da tutto ciò, verrà, prima o poi, guidato dalla vita stessa a fiorire in una direzione nuova e diversa. Certamente più sana e serena.

Dunque, come vedete, questi terremoti sono degli eventi nè negativi nè positivi, diciamo solo che sono necessari, sono espressione di un passaggio, di una trasformazione.

Ognuno di voi è responsabile e pienamente libero di decidere se favoleggiare con la mente su questi terremoti o peggio, farsi prendere dalla paura o, viceversa, farne alleati per la propria trasformazione, per poter confrontare quelle paure e quei disagi anche fisici che il terremoto stesso scatena e mette in luce.

Prima quando abbiamo detto "favoleggiare" intendevamo dire che purtroppo molti umani stanno tergiversando, stanno elucubrando con la mente varie ipotesi, tutte astruse e fasulle, sull'origine dei terremoti stessi, e non guardano i terremoti alla luce del processo di trasformazione che la terra sta attraversando, così perdono di vista il momento attuale: non sapendo dove si trova la terra non sanno dove si trovano loro stessi e viceversa.

In altre parole, diciamo che questa è un'energia da cavalcare, è un'energia che i saggi, i preparati, i consapevoli possono utilizzare a loro beneficio, trarne il massimo vantaggio poiché questo speciale allineamento favorirà sicuramente un analogo allineamento interiore a chi e pronto a questo.

E' un momento molto importante e nello stesso tempo molto delicato. Questi terremoti si susseguiranno, purtroppo. In varie parti del mondo saranno più forti di quelli che han colpito ora le vostre zone. Sono i travagli di Madre Terra, la grande madre che sta partorendo il suo figlio e con grandi dolori e sconquassamenti ora ha le doglie, il bambino sta scalciando nel suo ventre ed ella ne avverte lo scalpitio.

Qualcuno di voi ha persino potuto osservare che, contrariamente al passato, molti animali non sono minimamente preoccupati dal terremoto, riflettete anche su questo punto. Gli animali stanno saggiamente riconoscendo la natura benigna di questi fenomeni, si stanno allineando in modo semplice e naturale, stanno riconoscendo il travaglio di Madre Terra, sanno che sta per nascere un bambino, e questo non li rende tristi o paurosi, ma piuttosto fiduciosi e felici. Imparate dunque da loro: sintonizzatevi!

Come un animale che ha le zampe saldamente ancorate a madre terra, fate altrettanto, siate istintivi e ascoltate i vostro corpo, così la mente non avrà spazio per i favoreggiamenti inutili e non vi potrà portare fuori dallo spazio che può contenere voi e Madre Terra in un unico fluire e farvi percepire l'Amore che vi unisce a lei.

Buona Pace. Channelling ricevuto da Renata

Ti Amo Mi dispiace Perdonami Grazie

CondividiShare on Facebook426Tweet about this on Twitter5Share on Google+4Share on LinkedIn2Pin on Pinterest0Email this to someone
Categorie
82 Commenti
  1. VALE

    ……sono senza parole….bisognerebbe che gli angeli parlassero attraverso i telegiornali,e dicessero queste importantissime cose………………..
    vi voglio bene ragazzi,tantissimissimo, e apprezzo e amo il fatto che voi non siate fissati solo su ho-oponopono,ma che condividete qualunque punto di vista sia AMORE E BENE…..per permettere a ciascuno,di trovare cio che gli “risuona”…..
    siete davvero meravigliosi…..

  2. SILVANO

    Discorso molto difficile da accettare per quelli che non sono consapevoli della grande rete di Amore che ci unisce tutti. Non esiste il caso. Siamo senz’altro vicini alle popolazioni direttamente colpite, sapendo di non essere al sicuro riguardo a questi eventi. L’atteggiamento descritto nell’articolo ci rende veri con una forza in più nell’entrare in sinergia con le esigenze di Madre Terra.
    Una intenzione forte, nella quotidiana meditazione, rivolta a chi vive nel disagio.
    J. G. D.

  3. Anna

    Discorso molto bello e indubbiamente difficile da sperimentare, e mi permetto di dire non tanto per chi non è consapevole del grande amore che ci circonda ma per chi vive qui dove sto io, e che quest’esperienza l’ha vissuta e la vive sulla propria pelle. Sentire la terra tremare e scuotersi in quel modo e in continuazione, ragazzi, è una roba che non si può descrivere, e vi dico che anche i nostri animali (compresi gli uccelli selvatici che vivono in campagna) hanno perso la bussola!

    Le parole dell’arcangelo Uriel danno un grande conforto per affrontare una quotidianità piuttosto complicata… Grazie dal cuore…

  4. alessandra

    quindi sarà una trasformazione mentale degli esseri umani come cambiamento ? perchè si parla tanto di fine del mondo che a me angoscia molto …….mi fa paura pensare a qualcosa che ci distrugga :(

  5. Nicla

    grazie di questa “illuminazione” e spiegazione del momento di grande cambiamento. La metafora della terra che sta per partorire è bellissima!
    Vi ringrazio di essere presenti e di darci questi splendidi strumenti
    Grazie Vi Amo!

  6. NINA

    I TELEGIORNALI VOGLIONO SOLO ALIMENTARE LE NOSTRE PAURE. MEGLIO SPEGNERE LA TV. INTERESSANTE E BELLISSIMO TESTO. GRAZIE PER AVERLO CONDIVISO CON NOI.UN ABBRACCIO DI LUCE.

  7. ilaria

    Grazie del vostro amore e delle belle notizie incoraggianti che ogni giorno ci mandate. Con amore a tutti voi e salute al divino in voi! ilaria

  8. vera

    Saremo un corpo, un cuore e una mente, che comunicano con un universo.
    Diventerà reale il logo della Fondazione per la Legge del Tempo: UNA TERRA, UN
    POPOLO, UN TEMPO!

  9. Ciao Josaya!
    Grazie di cuore per questo articolo che fa riflettere in profondità dell’essere umano.
    Grazie a Renata averlo canalizzato, è un’energia bella, pura e piena di amore.

    Il suo messaggio infonde di amore chi legge, almeno a me è successo questo.
    Sono d’accordo, è il momento di allinearci con la nostra Madre Terra…ORA è il momento e non domani.

    Grazie all’arcangelo Uriel che Lui come gli altri arcangeli sono vicini a noi più che mai in questo periodo.

    Grazie a voi Anime bellissime!

    Tanta Luce,
    Ana Maria

  10. stefano

    Grazie delle precisazioni. Cominciavo ad essere un pò stranito dalla mia non esagerata preoccupazione (abito nel bel mezzo della zona sismica emiliana).
    Probabilmente il mio bambino interiore è consapevole della necessità di questi eventi (rimanendo tranquillo sui loro effetti).
    Grazie ancora
    Stefano

  11. alessandra

    spero che tra voi ci sia qualcuno che mi possa dare buona risp alla mia domanda grazie di cuore alessandra wrote:

    quindi sarà una trasformazione mentale degli esseri umani come cambiamento ? perchè si parla tanto di fine del mondo che a me angoscia molto …….mi fa paura pensare a qualcosa che ci distrugga :(

  12. Kate

    Mi dispiace…. andrò controcorrente…. e quello che dirò non piacerà e probabilmente mi porterà dei controcommenti molto diversi dal mio pensiero (e assolutamente legittimi)
    Sono rimasta sorpresa e abbastanza delusa dalle parole dell’arcangelo. Mi sembra il discorso di un politico… parole parole parole…. molto astrattismo, molta lontananza da quello che le persone colpite dal terremoto stanno vivendo in questo momento.
    Gli edifici crollano, le persone muoiono, altre hanno perso tutto e non sanno come andare avanti. E Uriel dice che questi terremoti dovrebbero essere visti come un dono…. Passi il suggestivo parallelismo tra il crollo delle barriere interne alla terra e quelle della mente umana collettiva… Ma dire che il terremoto è giunto con lo scopo di scuotere l’energia dell’essere umano dal profondo e per metterlo a confronto con le proprie paure mi sembra una forzatura. Un conto è dire che la Terra conosce da sempre dei cicli e dei mutamenti, un altro è sostenere che fenomeni di questo genere dovrebbero essere accolti come una meditazione e che sono necessari all’evoluzione dell’umanità. Non si diceva che la felicità è un nostro diritto di nascita? Non si diceva che gli uomini spesso apprendono attraverso il dolore ma in realtà potrebbero anche non dover passare attraverso la sofferenza per imparare se comprendessero il reale potenziale del vero amore? Se invece la Terra provoca sofferenze per aiutarci ad evolvere dove cavolo è la coerenza in tutto questo?
    Sono d’accordo solo su un punto… che questi terremoti forse ci fanno sentire più vicini… nella paura e nella solidarietà… due facce di una stessa medaglia.
    Quanto agli animali….. i cani nella mia città (e non sono in Emilia) sono agitatissimi da settimane e amiche purtroppo vicino all’epicentro modenese mi confermano lo stesso dato…
    Questa canalizzazione onestamente mi lascia una profonda perplessità… e lo dico con il massimo rispetto per tutti.

  13. @ Kate:
    Kate ancora una volta dipende dalla prospettiava da cui si guardano le cose… se pensiamo di poter soffrire e che qualcuno o qualcosa possa farci del male allora le tue obiezioni sono assolutamente condivisibili. Ma se siamo convinti, come ama ripetere Ana Maria Ghinet che ogni cosa sia la miglior cosa… allora la visione di Uriel è l’unica abbracciabile… dando così l’opportunità all’ Universo di dimostrarci dove sia il bene superiore di tutto questo. E non è nemmeno giusto dire che diamo all’Universo l’opportunità…. l’Universo il bene superiore lo raggiungerà comunque (è una legge Universale) noi possiamo scegliere se darci l’opportunità di cogliere e comprendere o continuare a soffrire.

  14. Dorys

    Grazie, Josaya per queste parole di fede nel futuro. Vengo di una Terra di terremoti, il movimento lo porto nel sangue, nel DNA, come tutti i cileni. Lo sento quando arriva e sappiamo se sarà un sisma o un terremoto. Ho paura, ma lo rispetto. So che non è una punizione di Dio o cosa simile ma é una manifestazione della nostra Terra. Sono addolorata per la sofferenza delle persone colpite del terremoto in Emilia…… ma……. quelle morte erano evitabili. Non é stato colpa del terremoto, ma degli uomini che non hanno costruito le case antisismiche. Così come costruiscono case nelle falde del vulcano sapendo che un giorno questo farà eruzione. L’ultimo terremoto in Cile fu di 8,8 Richter, tremendo, spaventoso. Ma quasi tutte le morte furono per errore umano, per non dar avviso dello tsunami che si era formato. Io dico, animo e avanti. Nel mio paese dopo un terremoto oppure qualsiasi disastro naturale ci alziamo sempre. È dura pero si va avanti. Sono con voi.

  15. andrea

    @ VALESaluto il divini che e in te. Sono d’accordo con te, gli” angeli” dovrebbero farli parlare “ai telegiornali”,per far connettere tutti gli esseri di luce e (cavalcare) la madre Terra per sentirsi uniti al TUTTO e rinascere >INSIEME> nella >NUOVA ERA D’AMORE LUCE E PACE. GRAZIE TI AMO.

  16. Michela

    Grazie per la condivisione…e in effetti ho notato che i miei gatti non sono impauriti e mi ero chiesta come mai…ora lo so…vi abbraccio tutti con il cuore

  17. Roberta

    Sono una channeller, canalizzo le guide sopratutto ed è sempre meraviglioso quello che vengono a raccontarci..
    È sempre stupefacente ed un messaggio di grande speranza..
    Mi conforta sentirlo ogni volta e mi riempie di gioia..
    Quello che dicono le guide sono gli stessi concetti che ho letto sopra per cui una volta ancora grazie
    Grazie
    Grazie

  18. luca

    @ alessandra:
    E’ chiaro che sei radicata in cose distruggibili quindi pensi che tutto si possa distruggere. Questo presuppone anche , però che tutto si può creare. Ma, visto che il cambiamento è di natura mentale, quindi il sistema di pensiero, hai mai provato a distruggere un pensiero? Esso è indistruttibile ma è reale, può essere creato ma non può essere distrutto, può essere solo dimenticato, ma si ripristina esattamente com’era con il ricordo. In sostanza il ricordo di chi siamo realmente mette all’essere umano di manifestarsi nella sua integrità. Ti renderai conto in quel momento di essere indistruttibile ed immortale e le tue paure svaniranno.

  19. elisabetta

    GrazieJosaya : è vero ogni cosa accede per un nostro maggior bene. Il dolore soprattutto fa crescere. Se non ci fosse il dolore non saremmo nemmeno qui, saremmo nella nostra beatitudine al di là del velo. In questa palestra chiamata vita cè felicità – perchè è la nostra natuta -, ma è oscurata dall’ego, la nostra mente, la cui natura priincipale è la paura e il dubbio. Quindi le persone toccate dal terremoto o hanno lasciato quiesto piano secondo il programma della loro anima, o hanno subito il terremoto sempre per il programma della loro anima che prevede un aumento di crescita di consapevolezza attraverso questa esperienza.E noi che siamo fuori da questo dramma usiamo la nostra compassione per inviare luce, amore o soccorsi concreti e se vediamo l’avvenimento da una prospettiva più alta non si può che vedere la perfezione dell’Universo che in questo momento richiede “apparenti”vittime per l’attuazione del cambiamento
    SCUSA PERDONAMI GRAZIE TI AMO

  20. a proposito di questo “molti animali non sono minimamente preoccupati dal terremoto”, sarà una coincidenza ma proprio ieri sera ne discutevo con mio marito che si meravigliava appunto come tutti i cani che ci sono intorno, non sembrano spaventati e non ci avvertono; e sì che è la prima cosa che si nota, se hai un animale e hai vissuto un terremoto, impari a distinguere quando un animale è agitato e tante vite si sono salvate proprio perchè guidate dall’istinto che gli animali hanno molto più sviluppato di noi.
    Sono convinta che “Chi saprà cavalcare l’energia che il terremoto porta e svela, potrà elevare, grazie a questi eventi, la propria coscienza, potrà elevare il proprio livello di energia”, e così è.

  21. antonella

    ho letto l’articolo e lo trovo bello, io sono tra coloro che hanno il primo chakra poco sviluppato e ho una fifa blu, la mente se ne va a spasso a favoleggiare cose orribili, fatico molto a mantenermi calma e a svolgere le normali attività. capito questo cosa posso fare? mi date una dritta per trovare benessere, sviluppando il chakra e risolvere le mie tematiche? Vi ringrazio.
    PS: il mio cane ha abbaiato DOPO la prima scossa del 20/5 ed è stato tranquillo per tutto il 29/5, eppure a Padova si è sentito bene! io pensavo fosse solo un tontolone lui :-)

  22. Alessandro Gemmiti

    Ho condiviso questa pagina su FB ed ho scaricato il contenuto della pagina per diffonderlo a tutte le persone che non sono raggiungibili tramite FaceBook…. l’amore va diffuso con tutti i mezzi possibili. A voi….il sorriso del mio cuore con tutto l’amore di cui è capace. Shanti

  23. maria luisa

    Mi sono sempre chiesta perchè tante popolazioni in passato, e non solo, hanno costruito villaggi, città, accanto ai vulcani, in zone sismiche (penso ai Giapponesi). Se il criterio fosse solo la sopravvivenza non l’avrebbero fatto! Forse nei popoli c’è una saggezza nascosta, che anche noi moderni ‘occidentali’ dobbiamo ritrovare. Alcuni popoli dicono che la Terra danza, o che ha le ‘doglie’, come ci dice Uriel. Siamo connessi? Questa è la vera domanda.
    Grazie, perdonami, mi dispiace, ti amo
    Tanto amore per tutti noi e per la Terra!
    Maria Luisa

  24. loredana testa

    PERCHE’ PAURA E ANGOSCIA HANNO SEMPRE GIOCATO UN RUOLO IMPORTANTISSIMO!!! SEMINADO PANICO HANNO RESO SCHIAVA TUTTA L’UMANITA’….MA, FINALMENTE QUALCOSA SI STA MUOVENDO A NOSTRO VANTAGGIO!!! BUONA VITA BELLA GENTE E GRAZIE SEMPRE DELLA VOSTRA COSTANTE PRESENZA <3 @ alessandra:

  25. michela

    Crature di Luce, che meraviglia ritrovarvi e leggervi.
    L’Arcangelo Uriel porta con sè un messaggio di speranza e di amore e ce lo dona, affinchè non ci sentiamo lasciati soli in questo delicato momento.
    Non siamo MAI soli. Ma è bellissimo che qualcuno ogni tanto ce lo ricordi.
    Noi siamo lo specchio del mondo fuori. E se Madre Terra sta soffrendo per mettere al mondo Suo figlio, vorrà dire che anche noi tutti dovremo capire che il
    nostro “terremoto” interiore porterà a qualcosa di più grande e bello che dovrà nascere in noi per primi.
    La gioia alla fine sarà immensa.
    Mi dispiace tantissimo per tutti i miei – vorrei chiamarli amici, fratelli – Emiliani, ( io sono veneziana), ma sono sicura, che dal loro grande cuore e dalla loro immensa forza, con il nostro aiuto, come sta facendo Uriel con tutti noi, riusciranno a rialzarsi e a splendere più di prima.
    Sono persone fantastiche, belle e piene d’Amore.
    Vi mando un grande abbraccio di LUCE.
    Grazie infinite.

  26. Grazie a tutti, a voi, agli angeli a chi canalizza, a chi crede e a chi non crede.
    Siamo in un profondo cambiamento dentro e fuori di noi, è bello amare tutti
    ma scegliere con chi stare questo è quello che sto vivendo io in questo
    momento.

    Un abbraccio di gioia

  27. Paola

    Siamo energia, pura, semplice e siamo energia d’amore! La madre Terra è come noi energia, e come noi cambia, ma non finisce mai.
    Tutto è in continuo movimento e cambiamento, anche ora proprio in questo istante.
    Siamo tanti e tanti ancora si aggiungono ogni giorno, ora, al cammino evolutivo e di rinascita totale o almeno quella che queste generazioni sono chiamate a vivere, ne saremo degni e grati sempre.
    Anche in quei momenti che ognuno di noi ha vissuto o forse ancora vivrà, di estrema fragilità, paura, ancora allora o forse proprio allora che l’Energia che ci accomuna al tutto si fa più presente, viva e come la fenice sempre rinasciamo!
    E rinasciamo più grandi, belli, puri e saremo finalmente nell’unico cammino possibile, quello della felicità, dell’abbondanza e dell’inno alla vita e al dono che ci è dato sempre e comunque.
    Noi non abbiamo timore e siam pronti nella consapevolezza dell’Amore a vivere pienamente ed in comunione con tutti e con il Tutto, a portare a termine nel miglior modo possibile, il capolavoro delle nostre meravigliose esistenze!
    Grazie, Ti Amo!

  28. Gloria

    Cari Josaya, che dire,…. Questo e’ un messaggio forte e limpido allo stesso tempo…il cambiamento e’ nell’aria, lo si sente, lo si respira…il segreto sta nel non giudicare secondo gli schemi della nostra mente… Amiamo la nostra Madre Terra e il suo messaggio si rivelerà forte e chiaro quale e’…non sono direttamente coinvolta da questi sismi, ma i movimenti energetici e i cambiamenti li ho avvertiti nel più profondo del mio essere… E come tali mi lascio guidare dal loro significato più profondo e naturale. Essa vuole dirci qualcosa, ci sta “parlando”… E proprio perché nostra Madre Terra il suo messaggio non può che essere di amore… Non giudichiamo perché il vero messaggio sta oltre la coltre della nostra mente…

  29. Maria

    @ alessandra:
    Aloha Alessandra, ho letto qualcosa a riguardoe rispondo alle tue domande. NIENTE FINE DEL MONDO, MA E’ LA FINE DI EVENTI . QUINDI ABBIAMO OCCASIONE DI MEDITARE DI PIU’, O PREGARE; SECONDO GREG BRADEN, MEDITARE E’ PREGARE. DI AIUTARCI RECIPROCAMENTE IN TUTTI I SENSI. LASCIARE, ANCHE SE PER QUALCHE ORA, LA MATERIALITA’ E PENSARE AL PROPRIO SPIRITO, IL CAMBIAMENTO CHE SENTIAMO FISICAMENTE DOPO AVVIENE ANCHE MENTALMENTE, E CI ADEGUIAMO ALLA SITUAZIONE CHE COMUNQUE E’ SUGGERITA DALLO SPIRITO. NIENTE PAURA !! E CHIEDI AL DIVINO CHE E’ IN TE, CON AMORE, TI RISPONDERA’ SALUTI, ALOHA Maria.

  30. Maria

    ALOHA!! GRAZIE PER QUESTA LETTURA E GRAZIE PER I COMMENTI CHE HO LETTO, SENTO CHE HO TANTO DA RIPETERE : MI DISPIACE, TI CHIEDO PERDONO, GRAZIE, TI AMO! NEL MOMENTO CHE HO LETTO I VOSTRI COMMENTI SON DIVENTATI MIEI. C’E’ SEMPRE DA IMPARARE, VIVERE OGNI GIORNO E OGNI ATTIMO DELLA VITA NON SARA’ VANO. PENSAVO , PERO’ DI CHIEDERVI:” TANTO TEMPO FA’, QUANDO LE MOGLI O LE MADRI SVEGLIAVANO I MARITI O I FIGLI, QUALE GESTO FACEVANO?”( FORSE LE MADRE TERRA CI VUOLE SVEGLIARE?)BENEDETTO E’ IL DIVINO IN VOI ! ALOHA!!

  31. Francesca

    Buon Sole,
    Il mio Pensiero si Estende e manda ovunque
    farfalle stupende
    che volano in ogni dove
    senza la prigionia
    delle ore .
    Gioia possono portare
    nei cuori degli spollati
    nella vicina Emilia

    Possa scendere su di loro,
    e su tutti coloro che ne anno bisogno,
    il Raggio della Speranzza
    che illumina la strada

    Possa scendere sul nostro Pianeta Gaia
    ogni abbraccio di perdono,
    che si quieti il suo lamento
    con le nostre migliori cure e rispetto.

    Possa il lume inebriare ed innondare,
    colui e colei,
    che ancora non hanno la percezione
    di quale immenso dono
    gli appare intorno;
    di quale magnifico e grandioso
    Amore Universale
    fanno parte Lei e Lui .

    Grazie 1000
    per aver condiviso
    la canalizzazione

    Sogni di Luna
    vi Portino Molta Fortuna
    con un’ala dorata che sempre vi accompagna

    Dio Benedica la Vita
    le VITE …..
    Francesca Olmari

    Lo scritto è un dono di stella
    Grazie :-)

  32. Patrizia

    Grazie veramente di cuore!!! Il mio cane non è preoccupato, gioca ed è felice.
    MI DISPIACE TI PREGO PERDONAMI GRAZIE TI AMO!!!!

  33. morgana

    Grazie per questa ottima spiegazione, trovo difficile dire queste parole a quelle persone che hanno avuto la loro casa distrutta e i loro cari deceduti, non credo che potranno accettare questa giustificazione cosi serenamente, me lo auguro poiche mi sento d,accordo con voi.
    io ho una dolce gattina che al primo terremoto che ho sentito benissimo, abito in prof di ve, lei mi ha donato serenita’ proprio come dite voi, non si e’ per niente agitat,mi ha guardata e ha continuato a dormire traquilla!!grazie gattina, grazie a tutti voi per queste …. rassicuranti parole!!
    Aloha morgana

  34. Ciao a tutti, ho letto l’articolo ma francamente non ho ricevuto alcuna emozione. Io ho una terribile paura del terremoto ma credo sia una questione di
    orecchio e quindi di equlibrio. il pensiero del movimento mi terrorizza anche perchè in sicilia di terremoti ne abbiamo vissuti ed anche di molto piu’ forti di quello emiliano. Il problema non sono la terra e la natura, andrebbe tutto bene se vivessimo nelle capanne e potremmo cavalcare l’onda come fanno i surfisti. Il problema sono le costruzioni fatte senza scrupolo da gente che vuole solo arricchirsi. E quando ti cade la casa addosso o sotto le macerie rimane il tuo bambino col cavolo che senti “amica” l’energia della terra…E poi l’articolo parla di cambiamenti fisici ed io per cambiamenti fisici intendo che ci saranno terre che saranno distrutte, terre abitate da gente, gente che verrà sterminata.
    Poi …quanto è credibile la ricezione di questi messaggi “angelici” quando si mette in dubbio chi vede la madonna o gesu’ cristo? non dimentichiamo e questa è una cosa caldamente raccomandata da chi parla di angeli che non ci sono solo gli angeli di luce…e bisogna avere molta ma moltissima capacità di discernimento. ed il discernimento non è da tutti ed è molto ma molto facile lasciarsi suggestionare….scusate ma questi pensieri mi sono venuti “di botto”…non sono critiche piuttosto dubbi….

  35. Andrea T.

    Cari Josaya, GRAZIE di questo fantastico messaggio “attivatore” !! La nostra amata Terra ci sta parlando già da tanto tempo, da sempre…ma noi, da quando che la stiamo ascoltando? Pensando della nostra importanza :

    http://youtu.be/855LIxE0qP0

    – Grazie – Ti amo Terra – prego perdonaci – ci dispiace -

  36. antonella

    @ rossella:
    cara Rossella
    io ieri ho scritto qui, ma sembra che la mia richiesta sia caduta nel nulla, un sito dove si parla di amore ad ogni riga, ma dove non c’è una di risposta per chi chiede aiuto, si parla, ma non si ascolta e non si interloquisce!
    Condivido le tue osservazioni e nutro i tuoi stessi dubbi, questa terra che partorisce mi terrorizza, e cosa nascerà poi? qualcuno sarà guidato in luoghi sicuri, e tutti gli altri? E’ un momentaccio… speriamo passi presto. Un saluto alla tua bella Sicilia

  37. morgana

    Ciao a tutti. Oggi mi sono fermata con maggior curiosità nel leggere quasi tutti i commenti e devo dire che alcuni mi lasciano……dubbiosa!!!!!mi sento vicina
    a @@KATE, non dice male anzi, molto ‘terrena’ !! La risposta di Josaya è sempre ben completa ma non è sufficiente per dare serenità alla paura. E’ vero che l’energia va dove tu la mandi, ma….bisogna essere bravi a cancellare quelle memorie che ti portano a soffrire!!
    Mi è stato insegnato che non sono io a decidere quando è maturo il tempo…..ma mi è stato insegnato che se chiedi ricevi!!…. come la mettiamo?????

    @@QUALCUNO mi può spiegare cos’è una canalizzazione senza raccontare ‘favole’ e dirmi come si fà a canalizzare o essere scelti????E’ un dono??e chi lo decide??

    @@ ANTONELLA non è che la tua richiesta sia caduta nel nulla, è che non sempre ci sono risposte che aiutano a togliere la paura, sei tu che devi capire e gestire la paura, il primo chaka è dove nasce la vita e dare delle relazioni è facile ….partorire…dare la vita…radicamento terreno ecc ecc …..sono tutti collegamenti ma se tu hai paura ..o fai così oppure…fai così!!! battuta a parte,.. impara a mollarla la paura,è una cattiva cosigliera, quando lo capirai il chiaka …si aprirà da solo!!!!

    Scusatemi ,alle volte mi contraddico…ma sono un essere umano in evoluzione,ho tante memorie da ….pulire!!!!!perdono.
    con vero AMORE vi saluto e ringrazio tutti soprattutto le persone che con i loro dubbi mi fanno capire che…siamo umani e non robot!!
    morgana. grazie per le risposte che mi darete

  38. NINA - AIUTO MA IL PARTO è STATO INDOTTO

    MI è ARRIVATA IN QUESTO MOMENTO VIA E-MAIL – Forse il terremoto in Emilia ha una causa chiamata Fracking

    Da: sinergie-italia@hotmail.it -CONTROLLARE SITI DI RIFERIMENTO-
    ________________________________________
    Cari amici dopo le prime scosse del 20 maggio avevo deciso di tacere su quelle che sono le molto probabili cause o concause dello sciame sismico avvenuto in emilia, dopo le scosse di oggi molto forti non posso tacere sulle notizie concrete che tutti i mass media giornali e tv tacciono, parlando di tutto e del contrario di tutto senza minimamente toccare la vera questione, addirittura se qualche geologo innavertitamente sta andando sul discorso gli viene improvvisamente tolta la parola in diretta.
    Si tratta del fenomeno sempre più diffuso in pianura padana da almeno 2/3 anni, il fenomeno Fracking che consiste, fondamentalmente, in perforazioni idrauliche le quali una volta arrivate in profondità piegano e corrono parallelamente al terreno; nei buchi creati, viene pompato ad alta pressione un po’ di tutto, a seconda della “ricetta” del perforatore, che, essendo segreto commerciale, non si può sapere. Si parla di svariate centinaia di perforazioni per verificare e a volte poi estrarre il gas dalla pianura padana, oltre al fatto che ci sono gia’ stati casi di subsidenza indotta.
    Nessuno sa che il nostro amato governo ha dato in mano ai texani di dallas la concessione di questa tecnica perforativa che tra l’altro è vietata in tanti paesi europei proprio per gli effetti collaterali, ad es. in inghilterra la stanno togliendo perchè ha fatto più danni che benefici. Nel caso i texani trovassero delle risorse estrattive al nostro governo andrà il 7% degli introiti, peccato che ai nostri politici sia sfuggito un particolare e cioè che la pianura padana sia strapiena di gente, case, capannoni, chiese, paesi e che se l’americano texano toglie il gas che per millenni si è sedimentato nel nostro sottosuolo per sostenere come un cuscinetto la nostra pianura padana, se lo toglierà tutto collasserà, è una cosa che capiscono in modo elementare anche i miei figli. Ci sono già nei paesi colpiti segni evidenti di collassamento del terreno, come ad es. quando una torta fuori dal forno collassa e si stacca dalle pareti, ecco la stessa cosa.
    Ecco perchè non vogliono che si sappia questa verità perchè già alla gente il governo non sta simpatico, figuriamoci se si dovesse prendere carico anche di questo errore astronomico cosa succederebbe? Minimo non verrebbero più pagate le tasse e gli americani estrattori verrebbero presi a calci nel sedere..
    Perciò la tecnica sarà sempre la stessa, ovvero parlare degli sfollati, intervistare geologi per non dire la verità, parlare di calciopoli e altri scandali per tentare di distrarci, come dire a Monti e compagnia proprio non ci voleva questa gatta da pelare.. Insomma la solita accozzaglia di gente che omette la verità come sistema, dimenticando che l’omissione ha lo stesso peso della menzogna, e vorrei ricordare loro che tutti questi furbetti o furboni un giorno dovranno spiegare bene alla Vita il loro operato ed il loro schieramento..
    A riprova di ciò un lettore su internet fa sapere che in uno dei maggiori comuni colpiti oggi c’era affisso il seguente bando di gara:
    “Procedura aperta per l’affidamento della concessione di costruzione e gestione rete di teleriscaldamento e indagine geologica esplorativa inerente un pozzo geotermico comprensive dei lavori strutturalmente e direttamente collegati”.
    E vogliamo ancora credere alle montagne di cavolate che ci raccontano nel mentre ci devastano pure il territorio..
    fate girare, la conoscenza è un diritto di tutti.
    Le informazioni sopracitate hanno come fonte: in internet, trovate tutto, alcuni es.
    Il fracking é vietato in Francia, in Germania e in Vermont http://www.cronachelodigiane.net/article-il-vermont-banna-il-fracking-105943199.html
    la Bulgaria dice no al fracking
    l´allarme e le proteste si alzano in diversi paesi come l´Austria per esempio http://www.austriantimes.at/news/Business/2012-02-05/39252/Fracking_is_a_health_risk_in_Vorarlberg
    http://www.stampalibera.com/?p=46283#comments

  39. Virna

    Grazie mille, perchè questo sito è un’oasi di pace, e in mezzo ai tanti siti che in questo periodo generano paura e confusione, apprezzo molto posti come questo e iniziative come quelle che avete organizzato. Per quanto mi riguarda, quando spengo il pc finita la meditazione sento sempre un gran benessere (e non è poca cosa) e, anche se mi rendo conto che queste cose possano sembrare astratte di fronte a quello che sta capitando nel mondo e alle difficoltà che stanno vivendo tanti esseri umani, sono convinta che diano un enorme contributo. (Grazie anche perchè non mi ero resa conto di quanto avessi bisogno di lavorare sul primo chakra, sul radicamento e sulla sopravvivenza, è stata una buona occasione per comprendere anche questo).
    Siete grandi!

  40. Devo dire che questa volta sono delusa. Possibile che Madre Terra non trovi un altro sistema per far uscire le nostre paure, se non con dei terremoti che devastano intere regioni? Per la nostra evoluzione spirituale, per la nostra crescita, credo sia sufficiente molto meno! Anche mia madre è terrorizzata dal rimanere senza casa, senza cibo. Sarà che è passata tramite un’altra drammatica esperienza, qual’è stata la seconda guerra mondiale, però vorrei evitare di pensare che per superare degli ostacoli interiori sia necessario subire simili catastrofi. Mi dispiace, perdonami,grazie,ti amo.

  41. Maria

    @ Francesca:
    ALOHA FRANCESCA! LA TUA POESIA MI E’ PIACIUTA MOLTO. COME DICE FABIO MARCHESI :” LA MIA GIOIA E’ LA TUA GIOIA, IL MIO AMORE E’ IL TUO AMORE”! ECC. CONDIVIDO IL DOLORE CONDIVIDO LA GIOIA , E’ PER QUESTO CHE MI SONO AVVICINATA A HO OPONOPONO. BENEDETTO IL DIVINO CHE E’ IN TE! E’ BENEDETTO IL DIVINO DI TUTTI! GRAZIE!! ALOHA.!!

  42. morgana

    @@JOSAYA
    Grazie Sandro per le belle serate che passiamo insieme, per il modo nuovo -per me- di stare insieme, siete fantastici e come dice VIRNA siete unici, le vostre iniziative mi fanno sentire davvero una fata, sapere che ogni uno di noi aiuta 100 persone come ha detto Sandro, è meraviglioso, speriamo che domani il numero aumenti poichè più siamo più sconfiggiamo la paura!!!
    Grazie e scusatemi se sono……. quella che sono!!
    morgana

  43. Byro

    GRAZIE VALE wrote:

    ……sono senza parole….bisognerebbe che gli angeli parlassero attraverso i telegiornali,e dicessero queste importantissime cose………………..
    vi voglio bene ragazzi,tantissimissimo, e apprezzo e amo il fatto che voi non siate fissati solo su ho-oponopono,ma che condividete qualunque punto di vista sia AMORE E BENE…..per permettere a ciascuno,di trovare cio che gli “risuona”…..
    siete davvero meravigliosi…..

  44. andrea

    @ Anna:
    Ti sono vicino a te e a tutte le persone che sono coinvolte all’evento di Madre Terra.Coraggio e forza,siete ciecondati d’amore e luce.Il messaggio dell’arcangelo Uriel unisci tutte le forze D’AMORE e le invia nel vostro cuore riempiendovi di GIOIA e AMOA INCONDIZIONATO.GRAZIE VI AMIAMO.

  45. patrizia

    ciao …grazie delle belle parole … ma dal mio punto di vista, ora piu’ che mai ci vogliono i fatti …bisogna essere vicino a questa gente, si nelle preghiere ,sono d’accordo …ma la cosa piu’ importante è avere dei gesti di umanita ‘dividere con l’oro anche il nostro tetto …che ancora non è crollato.. questo slancio di vera fratellanza manca all’umanita’ …!!!.qua’ si vive nella paura la si percepisce in ogni angolo …la grente è distrutta psicologicamente moralmente angosciata …non riescono a dormire da giorni …. ci son voluti anni di sacrifici e in 30 secondi si son visti crollare tutto…!!!!!!! ORA VOGLIO DIRE…METTETEVI NEI LORO PANNI …CHIEDETEVI A VOI STESSI SE FOSSE CAPITATO A ME …COSA MI SERVIREBBE, ORA CHE MADRE TERRA MI HA PORTATO VIA TUTTO CIO CHE AVEVO…??? CASA ,PADRE ,MADRE, LAVORO …!!!!! METTIAMOCI LA MANO SUL CUORE….facciamo i fatti tutti uniti…!!!

  46. Maurizio

    Ero presente alla meditazione di martedì 5. Mi ricordo di una voce che leggeva un messaggio, ricordo che non riuscivo a distinguere le parole, non riuscivo a “fermarle”, perché ero già “connesso” e completamente preso da una forza più grande di me, un flusso, una corrente… molti dicono che si chiama Amore, quell’ Amore che: “può essere usato per eliminare ogni dolore, ogni infermità, ogni difficile condizione e ogni mancanza che turba l’umanità”. Ora ho letto quel messaggio e sono ancora più convinto che quella sera ero sintonizzato sul canale giusto. GRAZIE TI AMO.

  47. alessandra

    stamattina sono propio scarica di energie le notizie delle scosse ….mi a messo l ansia ho paura il cuore mi batte forte josaya potete darmi qualche parole di conforto ……….di speranza grazie :(

  48. uwe giuseppe

    Grazie, vi Amo Tutti!!!! il mio cuore freme ancora di gioia infinita!!!!
    ………è meraviglioso……….cercherò di rimanere in questo stato il più a
    lungo possibile …AMORE PACE e ABBONDANZA a Tutto e
    a Tutti :) GRAZIE !!!

  49. uwe giuseppe

    Grazie, vi Amo Tutti!!!! il mio cuore freme ancora di gioia infinita!!!!
    ………è meraviglioso……….cercherò di rimanere in questo stato il più a
    lungo possibile …AMORE PACE e ABBONDANZA a Tutto e
    a Tutti :) GRAZIE GRAZIE!!!

  50. Sulla stampa di Canada e USA, parlano di terremoto causato da mani umane. Il mio dott è di Modena e dice che le persone delle zone più colpite era da tempo che sentivano rumori e movimenti strani da quelle parti. Lui è convinto che gli americani e canadesi abbiano ragione. Mi ha raccontato di un cordone umano fatto x evitare che un camion passasse x insabiare le prove…mah! Io credo agli angeli e tutto qnto ma ultimamente i canalizzatori si sn moltiplicati e secondo me pochi sn attendibili. Positivi si ma svegli e allerta sempre. Troppa gente si sta facendo quattrini sulle paure e sofferenza di altra gente. Aprite gli occhi!

  51. @ Kate:
    Nn sei sl tu ad andare controcorrente cara. A me sta canalizzazione puzza proprio…io son convinta invece che sto terremoto sia conseguenza delle trivelazione fatte x estrarre del gàs dal sotto suolo. Il mio dott Modenese, che tra l’altro di tre segretarie che ha, una ora vive in una roullotte, le altre due hanno perso tutto, mi ha raccontato eventi avenuti da qelle parti che lasciano davvero pochi dubbi.
    Il problema qui è un’altro: è un momento di paura, incertezza, dolore, ansia ecc…ecc…e a mio avviso sn molti quelli che si approfittano e si approfitteranno d qsta situazione x svariati motivi. Io più che mai condivido ciò che ha detto il grande Buddha. ” Quando si diventa dipendenti da una luce presa in prestito,si è perduti!!L’oscurita’ nn è mai cos’ pericolosa quanto una luce presa in prestito.La conoscenza, ci appartiene il sapere è di altri”.
    Per me sta canalizzazione è un fake.

    Risvegliatevi, gente risvegliate! Ad uscire dalla padella e a cadere nella brace si fà troppo presto.

  52. Roberto Malatesta

    A me sembrano messaggi unicamente consolatori in netto contrasto con un mondo tecnologico fatto di gruppi di potere e di egoismi e tecnologie a loro asservite come HAARP! Proprio in quei giorni stranamente Monti era in America! . . .e poi ci sono gli Angeli di chissà quale provenienza atteso che nella Bibbia non ci sono!

  53. Rosetta

    @ NINA:
    Infatti nina,
    io non li sento è non li vedo i telegiornali tanto è come se quardo un film con tanti montaggi distorti è questo quello che è un telegiornale; ho l’impressione di essre presa in giro continuamente anzi direi certa che sono presa in giro, stanno distruggendo le persone le cose, è sopratutto l’amore, questo è terribile perciò io non voglio essere distrutta da queste persone, voglio continuare ad amare è non à odiare l’odio distrugge tutto.

  54. Anna Maria Franzini

    @ Josaya:
    Approvo cio’che ha detto Kate, in pieno. Vivo a 10 km da Novi (e mio figlio a 2 km) e vi posso garantire che gli animali l’hanno sentito come una minaccia…ECCOME.
    Una gatta di mio figlio si era nascosta dal giorno 28 (prima del 29 dalle grandi scosse) ed e’ apparsa solo 5 giorni dopo, smagrita, impaurita e con una zampa fratturata. E’ tutt’oggi molto impaurita anche se e’ a casa mia, quindi un po’ piu’ lontana. E anche i cani sono stressatissimi e abbaiano al minimo nonnulla. Comunque non riesco assolutamente a viverlo come un dono. Da 4 anni “SENTIVO” il terremoto ( che naturalmente ancora non c’era) e posso garantire che anche solo questo era destabilizzante, anche perche’ non ne capivo il motivo. Beh ora che e’ arrivato non e’ certo rassicurante e sapere che molti amici sono in estrema difficolta’ mi fa stringere il cuore ed hai un bel da mandare reiki e meditazioni e preghiere, ancora non trovo il coraggio di andare a Carpi che dista solo 8 Km a vedere il centro pieno macerie. Molti miei amici sono infermieri e devono lasciare i figli nelle tendopoli, affidati ad altri anche se sono angosciati, perche’ prestano il loro servizio e aggiungono il doppio del tempo come volontari, io sono fortunata la mia casa non ha avuto danni e l’unico piccolissimo disagio e’ stato quello di ospitare i miei suoceri, anziani e impauriti e mio figlio, nuora, nipotina, cane e gatti. Abbiamo comprato loro una tenda per lasciarli vicini agli 2 gatti ma ogni mezz’ora sentivano il movimento della terra e non riuscivano a stare in tenda anche se erano al sicuro. Lo stress e’ notevole, anche se non e’ nulla in confronto a chi ha perso tutto e magari si ritrvera’ pure a dover pagare il mutuo anche se ha perso il lavoro. Mi dispiace ma non riesco a sublimare questo dolore e quest’angoscia, se voi riuscite a viverlo come un dono, tanto meglio per voi…io non ci riesco.
    Anna Maria

  55. antonella

    @ Anna Maria Franzini:
    Anna Maria Franzini wrote:

    @ Josaya:
    Approvo cio’che ha detto Kate, in pieno. Vivo a 10 km da Novi (e mio figlio a 2 km) e vi posso garantire che gli animali l’hanno sentito come una minaccia…ECCOME.
    Una gatta di mio figlio si era nascosta dal giorno 28 (prima del 29 dalle grandi scosse) ed e’ apparsa solo 5 giorni dopo, smagrita, impaurita e con una zampa fratturata. E’ tutt’oggi molto impaurita anche se e’ a casa mia, quindi un po’ piu’ lontana. E anche i cani sono stressatissimi e abbaiano al minimo nonnulla. Comunque non riesco assolutamente a viverlo come un dono. Da 4 anni “SENTIVO” il terremoto ( che naturalmente ancora non c’era) e posso garantire che anche solo questo era destabilizzante, anche perche’ non ne capivo il motivo. Beh ora che e’ arrivato non e’ certo rassicurante e sapere che molti amici sono in estrema difficolta’ mi fa stringere il cuore ed hai un bel da mandare reiki e meditazioni e preghiere, ancora non trovo il coraggio di andare a Carpi che dista solo 8 Km a vedere il centro pieno macerie. Molti miei amici sono infermieri e devono lasciare i figli nelle tendopoli, affidati ad altri anche se sono angosciati, perche’ prestano il loro servizio e aggiungono il doppio del tempo come volontari, io sono fortunata la mia casa non ha avuto danni e l’unico piccolissimo disagio e’ stato quello di ospitare i miei suoceri, anziani e impauriti e mio figlio, nuora, nipotina, cane e gatti. Abbiamo comprato loro una tenda per lasciarli vicini agli 2 gatti ma ogni mezz’ora sentivano il movimento della terra e non riuscivano a stare in tenda anche se erano al sicuro. Lo stress e’ notevole, anche se non e’ nulla in confronto a chi ha perso tutto e magari si ritrvera’ pure a dover pagare il mutuo anche se ha perso il lavoro. Mi dispiace ma non riesco a sublimare questo dolore e quest’angoscia, se voi riuscite a viverlo come un dono, tanto meglio per voi…io non ci riesco.
    Anna Maria

  56. antonella

    antonella wrote:

    @ Anna Maria Franzini:
    Anna Maria Franzini wrote:
    @ Josaya:
    Approvo cio’che ha detto Kate, in pieno. Vivo a 10 km da Novi (e mio figlio a 2 km) e vi posso garantire che gli animali l’hanno sentito come una minaccia…ECCOME.
    Una gatta di mio figlio si era nascosta dal giorno 28 (prima del 29 dalle grandi scosse) ed e’ apparsa solo 5 giorni dopo, smagrita, impaurita e con una zampa fratturata. E’ tutt’oggi molto impaurita anche se e’ a casa mia, quindi un po’ piu’ lontana. E anche i cani sono stressatissimi e abbaiano al minimo nonnulla. Comunque non riesco assolutamente a viverlo come un dono. Da 4 anni “SENTIVO” il terremoto ( che naturalmente ancora non c’era) e posso garantire che anche solo questo era destabilizzante, anche perche’ non ne capivo il motivo. Beh ora che e’ arrivato non e’ certo rassicurante e sapere che molti amici sono in estrema difficolta’ mi fa stringere il cuore ed hai un bel da mandare reiki e meditazioni e preghiere, ancora non trovo il coraggio di andare a Carpi che dista solo 8 Km a vedere il centro pieno macerie. Molti miei amici sono infermieri e devono lasciare i figli nelle tendopoli, affidati ad altri anche se sono angosciati, perche’ prestano il loro servizio e aggiungono il doppio del tempo come volontari, io sono fortunata la mia casa non ha avuto danni e l’unico piccolissimo disagio e’ stato quello di ospitare i miei suoceri, anziani e impauriti e mio figlio, nuora, nipotina, cane e gatti. Abbiamo comprato loro una tenda per lasciarli vicini agli 2 gatti ma ogni mezz’ora sentivano il movimento della terra e non riuscivano a stare in tenda anche se erano al sicuro. Lo stress e’ notevole, anche se non e’ nulla in confronto a chi ha perso tutto e magari si ritrvera’ pure a dover pagare il mutuo anche se ha perso il lavoro. Mi dispiace ma non riesco a sublimare questo dolore e quest’angoscia, se voi riuscite a viverlo come un dono, tanto meglio per voi…io non ci riesco.
    Anna Maria

    ho mandato un messaggio senza parole, chiedo scusa,
    Volevo dire ad Anna Maria che sono in sintonia con lei, Per me, che abito lontana da quelle zone è inimmaginabile la tragedia che stanno vivendo in prima persona gli emiliani. da qui oltre che mandare buoni pensieri cerco di mandare qualche aiuto aderendo a varie iniziative, domani ad esempio un gruppo di camminatori farà una serata “camminare per ripartire” con relativa raccolta fondi, sperando di alleviare un po’ le preoccupazioni di chi ha perso la casa.
    e riesco solo ad immaginare un aiuto che non si fermi nelle prossime settimane, ma sia fatto di gesti concreti anche nel lungo periodo. io sono abbastanza vecchia per aver partecipato come volontaria alla ricostruzione del friuli e conto di ripetere l’esperienza se me ne sarà data la possibilità. qualche giorno fa esprimevo qui le mie paure ed ansie, oggi riesco a governarle imparando da coloro che sono nelle zone colpite e che ho avuto modo di osservare nei vari servizi.
    un abbraccio a te Anna Maria, con la speranza che la terra si plachi presto e che si possa tornare alla serenità.

Un Ping
  1. [...] Amo e prego per la mia Madre Terra [...]

Lascia un Commento